05 Febbraio: Festa della Liberazione e di Sant’Agata 

Tra le festività istituzionali della più antica Repubblica del mondo la Festa di Sant’Agata è la più attraente e partecipata, trattandosi di una cerimonia che si ripete da oltre due secoli e mezzo.

La ricorrenza ricorda il 5 febbraio 1740, quando il cardinale Enriquez, inviato dalla Santa Sede, restituì l’autonomia e la libertà dello Stato sammarinese, minata dal tentativo di annessione alla Santa Sede ad opera del Legato Pontificio, Cardinale Alberoni. Sant’Agata patrona della città di Catania, è compatrona della Repubblica, insieme al Santo fondatore Marino. 

Il cerimoniale segue un rigido e solenne protocollo, che prevede la partenza da Palazzo Pubblico del corteo istituzionale guidato dai Capitani Reggenti. Il momento culminante della festa è la processione che si snoda da Borgo Maggiore fino alla Basilica del Santo nel centro storico. 

Religione e tradizioni si fondono per ricordare l’autonomia della Repubblica. 

 

25 Marzo: Anniversario dell’Arengo e Festa delle Milizie

La festa Nazionale del 25 Marzo ricorda l’Arengo del 1906 che segnò la fine del periodo oligarchico e la nascita di un parlamento eletto direttamente dai cittadini. L’Arengo era anticamente l’assemblea dei capi famiglia, Organo Sovrano per eccellenza. 

A questa ricorrenza è stata associata la Festa dei Corpi Militari, in alta uniforme. Il cerimoniale militare prevede la rassegna da parte del Comandante Superiore delle Milizie dei Corpi Militari, schierati davanti all’Ara dei Volontari, e la successiva deposizione di una corona di alloro alla base dello stesso monumento in onore dei volontari e dei caduti sammarinesi di tutte le guerre.

L’appuntamento più atteso della giornata è quando i Corpi Militari si schierano in Piazza della Libertà davanti a Palazzo Pubblico. In questa suggestiva cornice, dopo aver presentato le armi agli Eccellentissimi Capitani Reggenti, e dopo i discorsi di rito, ha luogo il giuramento delle nuove reclute e la cerimonia di consegna delle Medaglie.

 

01° Aprile e 01° Ottobre: Cerimonia di Investitura dei Capitani Reggenti

La Cerimonia di Investitura dei Capitani Reggenti si svolge, ogni 01° Aprile ed ogni 01° Ottobre, a San Marino, dal lontano 1243: i due Capi di Stato reggono la Repubblica nei sei mesi successivi e la rappresentano all’estero al più alto grado. 

Anche in questa occasione si tratta di una delle cerimonie più importanti per la Repubblica, regolata da un antico protocollo, che richiama visitatori e cariche istituzionali dall’estero, con i Capi di Stato in costume d’epoca del Seicento. I Capitani Reggenti sfilano tra Autorità e Corpo Diplomatico, scortati dalla Guardia del Consiglio in alta uniforme e accolti dalla Banda Militare.

Una cerimonia imperdibile che racconta una storia secolare di sovranità ed indipendenza.

capitani-reggenti

Si ringrazia @visitsanmarino per la concessione all’utilizzo del materiale video e fotografico

 

03 Settembre: Festa di San Marino e della Fondazione della Repubblica

Il 03 Settembre è la Festa di San Marino, il Santo fondatore. È anche la data che contraddistingue la nascita della Repubblica, avvenuta nel 301 d.C. . Una giornata ricca di eventi e di festeggiamenti a testimonianza dei valori di pace, tolleranza e giustizia fra i popoli, su cui si fonda la Repubblica. 

Sbandieratori, balestrieri, dame e figuranti in splendidi costumi medievali compongono il corteo storico che sfila nel centro di San Marino, dando vita a rappresentazioni secolari. 

È un’esperienza indimenticabile per chi visita San Marino, un rituale imperdibile per chi la vive.

 

Che ne pensi di scoprire più da vicino il territorio che ci ospita? Per conoscere tutti i segreti della Repubblica di San Marino scarica la presentazione.

Scarica la presentazione

 

ALTRE NOTIZIE

VEDI TUTTI